Palazzo Strozzi

Palazzo Strozzi è uno dei migliori esempi di architettura rinascimentale italiana, apparteneva ad una facoltosa famiglia fiorentina antagonista dei Medici; lo potete trovare in posizione veramente strategica tra via de’ Tornabuoni e piazza Strozzi.

Il palazzo si caratterizza per essere vera e propria espressione della potenza della famiglia Strozzi, il cui capostipite Filippo cercò in tutti modi di imporre il suo potere sulla città di Firenze. A fine ’400 Giuliano da Sangallo venne incaricato di eseguire un modellino in legno dell’edificio a cui seguì l’inizio dei lavori, diretti da Benedetto da Maiano. Nonostante la morte di Filippo Strozzi e le consistenti uscite di denaro richieste per la costruzione, il palazzo venne ultimato nel 1538.

La struttura. Palazzo Strozzi ci appare come la tipica residenza signorile fiorentina. Filippo Strozzi volle che la struttura fosse caratterizzata da una forma a cubo, dalla divisione in tre piani e dalla facciata realizzata in bugnato: le similitudini con Palazzo Medici sono veramente tante solo che le dimensioni di Palazzo Strozzi sono davvero più imponenti! Il piano terra è illuminato da grandi finestroni mentre sui piani superiori si aprono finestre decorate da bifore. Tutto intorno, il palazzo è impreziosito da uno zoccolo sormontato da un cornicione. All’esterno, molti elementi come gli anelli di ferro battuto per i cavalli, i portafiaccole, i portabandiere o le lanterne, ci raccontano le attività che si svolgevano un tempo nella piazza.

Il museo. Palazzo Strozzi oggi mette a disposizione le sue sale per l’organizzazione di mostre ed eventi culturali di ogni genere: nel Piano Nobile trovano spazio mostre di grande spessore e che riscuotono un elevato successo; nel Centro Cultura Contemporanea Strozzina prendono vita grandiose sperimentazioni artistiche, il cortile diviene una vera e propria galleria a cielo aperto. All’interno del palazzo vengono ospitati anche altri istituti dediti alla diffusione culturale e sono il Gabinetto Viesseux, l’Istituto italiano di Scienze Umane e l’Istituto italiano di Studi sul Rinascimento.

Curiosità. L’avreste mai detto che davanti ad un palazzo così esclusivo si effettuasse il commercio di generi alimentari? Eh sì, in piazza Strozzi, infatti, aveva quotidianamente luogo il mercato e gli scarti di questa attività non erano molto graditi alla famiglia Strozzi. A tale proposito, la magistratura fiorentina impose il divieto di commercio di frutta e verdura e per tutti i trasgressori erano previste delle multe che avrebbero riscosso gli invisibili rosa, ossia dei gendarmi che giravano incappucciati.

-  Piazza Strozzi

- Costo del biglietto: varia a seconda delle mostre in programmazione

- Apertura: dal 2 gennaio al 31 dicembre dal lunedì alla domenica dalle 9:00 alle 29:00, giovedì dalle 9:00 alle 23:00

Le Città SocialTripper : Barcellona | Roma | Parigi | Londra | Firenze | Milano

Socialtripper è un Network realizzato da New Com Agenzia Web - Roma | PI 02504700606